29 ottobre 2014 JohnD

Prosit!

Ne sono successe di cose in questo week-end.

Tanto per cominciare il nostro Vanni ha raggiunto un numero difettivo, un’età che molti definiscono matta, ha compiuto 22 anni di vita. Lo possiamo vedere qui improvvisare dei ringraziamenti rivolti soprattutto alla bellissima autrice di questa opera d’arte:

IMG_6676IMG_6737

Dopo aver raccolto  ciò che presto ci farà ubriacare, ci siamo concessi un week-end di svago. Siamo andati in Germania!

A soli 50km da casa, Ariano Irpino, Fiera del Baratto e dell’usato ,il nostro paradiso. Un signore mezzo tedesco e mezzo Napoletano ci ha intrattenuti simpaticamente ed a furia di Prosit!

IMG_6686

 

Ci siamo dovuti prendere una tisana rilassante, troppo rilassante…..

IMG_6685

 

Tutte queste informazioni futili  per non comunicare che, purtroppo, non siamo stati ammessi alla finale del TourMusicFest. Non che ci speravamo, però l’esibizione e lo Staff ci avevano caricati, o meglio illusi. Non importa, qualcuno disse: “se non fallisci di tanto in tanto non stai davvero facendo qualcosa di innovativo” e noi, un po’ per vigliaccheria, un po’ per non abbatterci troppo, ci crediamo. Semplicemente perché crediamo fermamente in ciò che facciamo e soprattutto ci divertiamo un mondo a farlo

IMG_6738 IMG_6739

 

L’amara verità purtroppo è un’altra: È vero che è stato un traguardo arrivare fino alle selezioni macroregionali etc etc però è anche vero che le band selezionate per la finale non è che siano proprio emergenti emergenti.

Mi spiego meglio: vari Album professionali all’attivo, video ufficiali, collaborazioni importanti, tour europei e tante altre cose che comportano una non indifferente spesa in termini economici delinea ancora il profilo di emergente? Quello di cercare una casa discografica disposta ad investire in un progetto è solo un’utopia? Ci dobbiamo per forza registrare da soli, produrre da soli, fare tutto da soli, spendendo capitali sperando che qualcuno, in base al tuo bacino di utenza e non alle tue idee, sia pronto a farti fare qualcosa di decente con una maggiore risonanza?

Noi ci proveremo fino a fine anno con Demo, Contest ed altra roba che ci possa aiutare ad urlare al mondo la nostra presenza per poi intraprendere quella che è la spesso fine a se stessa strada dell’autoproduzione. Sempre tutto DALPUNTODIVISTA.

Lo sfogo di sopra non è diretto al Contest a cui abbiamo partecipato, anzi TMF si è dimostrato molto professionale in base alla nostra breve esperienza nel campo e molto probabilmente noi non siamo ancora pronti. Lo  sappiamo che anche l’ambito artistico/musicale è regolato dalle spietate e ciniche leggi economiche e dal mercato ( più che mai ignorante nella nostra triste epoca).

Non ci abbattiamo, anzi, siamo finalisti a MusicaControcorrente e, sperando che restino coerenti con il loro nome, proveremo proprio a nuotare come fanno i salmoni nelle cascate sfidando gli orsi e la gravità con il Blues de ” La mia stanza“. Comunque andrà saremo felici dell’esperienza ottenuta. 

Tra 2 giorni partiamo.

Intanto Parlo(r)

 IMG_6717

Al prossimo week-end

Vanni

Tagged: , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *