La collaborazione è l’unica chiave del successo.

Un video pubblicato da VAT VAT VAT (@vat_vat_vat) in data:

Ci stiamo gradualmente riprendendo dalla bella serata di ieri allo Zero81 dove abbiamo festeggiato come si deve il compleanno di quel matto di Paolo degli Hyena Ridens insieme ai mitici BluDiMetilene.
 
Suonare e ballare incontrando tra il pubblico il baffo di ‘Cefri’ dei Thelegati ed i Fugama ci ha fatto davvero piacere spingendoci a ragionare sul tema onnipresente nelle nostri menti:
È possibile “vivere di musica” in Campania?
 
Quando abbiamo iniziato qualche anno fa, abbiamo subìto la coda di un cattivo esempio perpetuato negli anni nelle nostre zone.
Mentre qualcuno immaginava di costruire una fantomatica rete tra i gruppi locali, le vecchie “glorie” ed i “professionisti” del settore continuavano ad affossare le nuove proposte. Continue sminuite e cattive pubblicità solo per tenersi stretti i propri 4 palcoscenici rilegando così la musica al mero intrattenimento ed elogio della propria figura da musicista.
Oggi, fortunatamente, non è più così (almeno per i più).
Come VAT VAT VAT ci sta capitando spesso di dividere il palco con progetti inediti; ne abbiamo incontrato di tantissime specie diverse e ci siamo accorti che, condividere, è la cosa più bella e costruttiva che si possa fare in un live.
Ok, è chiaro: le canzoni non cambiano il mondo, le mode vanno e vengono, il pubblico ascolta solo ciò con cui è bombardato mediaticamente e l’acqua è fresca.
Ma immaginate cosa potrebbe accadere se tutti collaborassero con il solo scopo di diffondere cultura ed idee e non si suonasse esprimendo concetti copiati dai trending topic di Twitter;
se si smettesse completamente di adoperare il “dissing” tra le band riuscendo addirittura a crescere…
Si potrebbe diventare più competitivi, più preparati e competenti ed i locali si aprirebbero ancor di più alla musica live perché ogni volta sarebbe come fare un festival.
I contest si trasformerebbero da pseudo battaglie a party e tutti parteciperebbero senza ipotetiche ed innocue ferite all’orgoglio.
Utopie?
Dobbiamo nascere, vivere e morire per forza inseguendo ed invidiando regioni apparentemente più coese?
Non lo so.
So che:
Si potrebbe vivere di musica in Campania.
Con questo passo e chiudo e vado a prendere i VAT VAT per fare qualche esperimento nel nostro laboratorio.
La collaborazione è l’unica chiave del successo.
Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , ,