8 gennaio 2015 JohnD

Il nostro 2014 a grandi linee!

Il tempo passa inesorabilmente ed è l’unico a custodire la verità delle cose. Noi lo seguiamo, osservandolo procedere imperterrito cerchiamo di restare attenti. Di giorno in giorno, di settimana in settimana, di mese in mese, tentiamo di produrre qualcosa a livello emozionale mettendo in musica le nostre idee, dando vita ai nostri inediti. In maniera poco professionale (e si sente) cerchiamo di immortalarli #dalpuntodivista. Grazie alla sensibilità delle persone incontrate sul nostro cammino abbiamo le tracce del nostro breve operato. Proviamo ad emergere:

La Vanni & Troupe è un progetto nato dal bisogno di reagire alla pressante vita odierna e dalla necessità di comunicare principalmente con se stessi. Lo scopo è quello di “darsi dei consigli nei pochi e rari momenti di lucidità”. Solo una chitarra non bastava per catturare l’ attenzione. Vanni  aveva bisogno di : “musicisti/amici capaci, come in un film, di creare le condizioni e la giusta atmosfera alle sue parole”. La ricerca è terminata incontrando i fratelli Solito, la Troupe . Da subito c’è stata sintonia ed insieme hanno sviluppato e maturato un feeling tangibile anche dall’ascoltatore meno esperto.

La loro musica non  rappresenta solo una valvola di sfogo nel  tempo vuoto che spesso condiziona le giornate del trio, ma, viene interpretata come strumento di comunicazione per eccellenza:  “ Non solo intrattenimento”.

Febbraio del 2014: La nascita vera e propria si può collocare in questo mese con l’energia di Regina&  (prima jingle, poi singolo) che ha dato la possibilità al trio di fare una breve esperienza in studio. Successivamente, divertendosi ma iniziando a fare sul serio, hanno iniziato a lavorare su vecchi testi-frutto dell’adolescenza. Chiusi nel “puntodivista”, il loro Home Recording Studio,  hanno dato forza e colore a ritornelli scanzonati con arrangiamenti più dettati dall’improvvisazione che dalla tecnica. Nella primavera dello stesso anno, il progetto prende forma insieme ai primi brani ed alla loro barca per navigare in rete.  (www.dalpuntodivista.it).

972246_10201557157561136_1851640279_n995698_10201511449378460_992948683_n971156_10201557156241103_184125087_n

10440776_10203989309283409_4759287669225836325_n 10391448_10203989311203457_3408930505794360922_n

  •  Agosto 2014: Cercando orecchie attente provano ad uscire fuori dal “guscio”. Grazie a conoscenze fortuite, hanno la fortuna di essere coinvolti in una importante rassegna artistica irpina: “ La Bella Estate ”. La manifestazione si svolge presso la terrazza del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, ed ospita molti artisti emergenti noti all’ambiente, tra i tanti anche i Giuda ( targato dal MEI come miglior gruppo indipendente del 2014).

10533271_1440029419619181_99608754192431975_n image-2

  • Settembre 2014: Successivamente entrano nel circuito delle famose feste Patronali come gruppo spalla ai veri ospiti e raccolgono, anche grazie ai professionali palchi e service, pareri positivi da parte delle platee delle piazze della provincia in festa. Queste esperienze, seppur brevi ma intense, hanno dato al gruppo il coraggio e le energie necessarie per provare ad esportare la loro musica attraverso la difficile strada dei Contest. Sperimentando giornalmente sonorità essenziali ma allo stesso modo originali e miscelando il tutto ai testi arguti e riflessivi di Vanni la risposta è stata positiva. Ciò ha contribuito ad ampliare esponenzialmente il loro “bacino di interesse”. Passano a pieni voti le preselezioni del Festival Internazionale della musica emergente” Tour Music Fest  ” potendosi così esibire alle selezioni Macroregionalpresso il Fly Studios di Napoli. Qui raccolgono una valutazione di 27/30, altissima in base alla poca esperienza ed all’età del progetto, ma non abbastanza per esibirsi alla finale Nazionale nel famoso Piper di Roma. Cercano di fare tesoro della valutazione e si preparano  per l’immediato futuro.

 

 

10608471_685920434832297_9040766595026151034_oimage2

Schermata 2014-11-04 alle 10.32.19 IMG_6809

  • Novembre 2014: Tornati nella propria terra il trio si prepara per il vero e proprio battezzo di fuoco. Questa volta all’interno del Teatro Carlo Gesualdo, va in scena lo spettacolo teatrale “Catena“. La Vanni &Troupe  interpreta la Vanni &Troupe. L’impatto con il teatro è devastante per le giovani menti e la risposta del pubblico altrettanto stupefacente. Tra i mille ed oltre  presenti anche Antonio Daniele, batterista di Vinicio Capossela, che, dopo lo spettacolo, esprime sincere parole: ” Blues atipico, originale, essenziale. Qualcosa di stranamente interessante in un mondo musicale pieno di stereotipi “.

IMG_7071 10659093_735418239882516_2825017311819263405_o

  • Dicembre 2014: Forti delle brevi ma intense esperienze i giovani tornano nella propria terra d’origine per le “feste imposte” e  soprattutto  tornano nel #puntodivista dove preparano #ReazioniGiovanili: spettacolo che racchiude tutti i loro inediti.

DSC_8032 IMG_7211

 

Tagged: , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *