31 marzo 2016 JohnD

From Vanni and Troupe to VAT VAT VAT !!! Pick yourself up!

Pick yourself up!

Queste sono le parole che rimbombano nella mia testa da un paio di giorni: Pick yourself up! Pick yourself up! Pick yourself up…….. E’ l’ardua strada che abbiamo deciso intraprendere, è proprio lei che mi mette queste cose in testa: Pick yourself up!

Da quando è iniziata la nostra ardua avventura (circa 700 giorni fa) forse gli ultimi 120 sono stati i più duri di sempre. Dopo l’attività di  SPAM  fatta nei giorni precedenti ci siamo ritrovati di fronte a degli incroci davvero impegnativi.

Che cosa avreste fatto voi se più di una realtà del settore, diciamo due, avanzassero una proposta quasi uguale (ed in generale controproducente a lungo termine) nei confronti di una cosa che avete creato dal nulla? Delegare le responsabilità e dunque l’impegno è la giusta strada da percorrere?? mmmm

Noi ci abbiamo pensato davvero a lungo e la risposta alle fantomatiche case discografiche in questione è stata: “nessuna risposta”. Sapete cosa abbiamo fatto?

Ci siamo presi il nostro tempo per decidere facendo i DJ!

#vatvatvat #techno #pasquetta #white #dj #party #little #mixer

Un video pubblicato da VAT (@vat_vat_vat) in data:

Ovviamente scherzo, abbiamo fatto di peggio!

Ci siamo guardati negli occhi e con un’ammissione di colpe generale per la nostra manifesta immaturità abbiamo deciso di smetterla di fare i bambini, ergo: Pick yourself fucking up!

Abbiamo ragionato e capito che firmare un contratto simile a quello che ci è capitato con qualsivoglia etichetta (a meno che la Sony o affini in un attimo di follia non decidano improvvisamente di produrci “sani sani”) possa rivelarsi fatale per la nostra giovane vita artistica.

Come si sa l’avvento di internet ha stravolto completamente il mercato musicale (già in crisi per questioni di feticizzazione della musica) e le piccole realtà sono state bypassate in todo dall’artista che, con l’autoproduzione ed autopromozione, è capace autonomamente di raggiungere un folto numero di potenziali ascoltatori e quindi di ritagliarsi il proprio mercato.

Togliendo i paroloni copiati ed incollati dai peggiori libri è proprio quello che ci stiamo accingendo a fare:

L’obiettivo da perseguire prima di Maggio è produrre il nostro primo EP ufficiale in modo da tracciare una spessa linea di demarcazione tra chi siamo stati ed i nostri nuovi noi!

Stiamo transitando from Vanni and Troupe to VAT VAT VAT e non vediamo l’ora di presentarci al pubblico ed a questo 2016 inoltrato!!!

Ah! Pick yourself up!!!!!!!!!!

La nostra storia!

Tagged: , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *