Cronistoria.

.”Tramonto primaverile, 17 anni, i Led Zeppelin fanno vibrare le pareti e l’atmosfera. Un fascio di luce arancione investe la mia testa entrando dalla finestra triangolare alle mie spalle e disegnando qualcosa sul muro di fronte: nasce dalpuntodivista!”…

2014
LUGLIO – I primi passi di dpdv sono solidali e rivolti a tematiche sociali; partecipazione alla registrazione live del cd di “TerritoRealsound – Artisti locali per il welfare locale”. L’iniziativa trova un buon riscontro nella popolazione e matura definitivamente in un concerto totalmente acustico nel Dicembre dello stesso anno. AGOSTO – Si prova ad uscire fuori dal “guscio”: Collaborazione con “ La Bella Estate ”. La manifestazione si svolge presso la terrazza del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, ed ospita molti artisti emergenti noti all’ambiente, tra i tanti anche i Giuda ( targato dal MEI come miglior gruppo indipendente del 2014). SETTEMBRE – Entrata nel circuito delle famose feste Patronali. Conoscere le piazze della provincia in festa. L’immediato riscontro positivo del gruppo principale promosso dall’etichetta è racchiuso in questa ricetta: “sperimentare giornalmente sonorità essenziali ma allo stesso modo originali e miscelare il tutto a testi arguti e riflessivi”. Ciò ha contribuito ad ampliare esponenzialmente il loro “bacino di interesse”.La Vani & Troupe passa a pieni voti le preselezioni del Festival Internazionale della musica emergente” Tour Music Fest  ” potendosi così esibire alle selezioni Macroregionali presso il Fly Studios di Napoli. Qui raccolgono una valutazione di 27/30, altissima in base alla poca esperienza ed all’età del progetto, ma non abbastanza per esibirsi alla finale Nazionale nel famoso Piper di Roma. Cercano di fare tesoro della valutazione e si preparano  per l’immediato futuro. OTTOBRE – Arriva la volta di Musica Controcorrente – concorso nazionale di musica d’autore , primo concorso a cui il trio fondatore si iscrive e dove ottengono molte soddisfazioni. Dopo essere stati selezionati tramite demo superano la semifinale live presso il Trafalgar Studio di Roma  vincendo un biglietto per il fantastico Centro Europeo Toscolano(CET) . Qui, oltre ad incontrare e stringere amicizia con validissime proposte del panorama “emergente”, abbiamo avuto la possibilità di confrontarsi e di stare a stretto contatto con i professionisti del settore. Intanto la band raccoglie molti pareri positivi e soprattutto sinceri complimenti da artisti del calibro di Riccardo Sinigallia Francesco Valente ( musicista e produttore di Niccolò Fabi). Hanno la possibilità di essere ascoltati e stringere amicizia sia con autori di successi contemporanei come Giuseppe Anastasi  che da chi ha fatto la storia della musica Italiana come Pino Scarpettini  e Giulio Rapetti Mogol NOVEMBRE – Tornati nella propria terra d’origine il trio si prepara per il vero e proprio battezzo di fuoco. Questa volta all’interno del Teatro Carlo Gesualdo, va in scena lo spettacolo teatrale “Catena“. La Vanni &Troupe  interpreta la Vanni &Troupe. L’impatto con il teatro è devastante per le giovani menti e la risposta del pubblico altrettanto stupefacente. Tra i mille ed oltre  presenti anche Antonio Daniele, batterista di Vinicio Capossela, che, dopo lo spettacolo, esprime sinceri complimenti promettendo di visitare presto il puntodivista; Queste le sue parole sul progetto:” Blues atipico, originale, essenziale. Qualcosa di stranamente interessante in un mondo musicale pieno di stereotipi”. DICEMBRE – Forti delle brevi ma intense esperienze i giovani tornano a casa per le “feste imposte” e  soprattutto  tornano nel #puntodivista dove preparano #ReazioniGiovanili: spettacolo live che racchiude tutti gli inediti ed alcune “reinterpretazioni”.
2015
GENNAIO – Inizia il Tour di #ReazioniGiovanili con grande gioia ed entusiasmo in una coinvolgente serata di anteprima al Dragonfly. Contemporaneamente iniziano le registrazioni di una demo fatta totalmente in casa. Antonio Daniele mantiene la promessa e regala quasi due ore di energia e consigli oltre che una esplosiva jam firmata dpdv records® FEBBRAIO – Continuano le registrazioni tra mille imprevisti. L’anteprima viene lanciata sulle onde di Radio Baiano con Francesca del programma INDIEfferenti in una familiare e piacevole diretta web! MARZO – Finalmente #HomeD vede la luce!  L’occasione per presentarla è quella di  Radio Kolbe. I ragazzi, ospiti di Mattia di INDIEPENDENTEMENTE, siamo  per la prima volta in diretta Fm. APRILE – Inizia nel migliore dei modi con l’apertura del concerto di Francesco Di Bella (ex 24 Grana) ed Alfonso Bruno in un Dragonfly stracolmo. Selezionati dall’Apogeo Records concorrono per l’ApogeoSpringContest al famoso Kestè di Napoli. Convincono la giuria tecnica ed il numeroso e multietnico pubblico presente approdando alle imminenti semifinali. GIUGNO – Conclusasi la parentesi Napoletana i ragazzi vengono invitati ad esibirsi alla Festa della Musica di Salerno. Una cornice importante arricchita dalla presenza della Compagnia Daltrocanto organizzatrice  e promotorice del riuscitissimo evento. OTTOBRE – La mia stanza e Gesti Mancati diventano la colonna sonora di “Dal Punto Di Vista“. Mini Format promosso dall’associazione Panta Rei trasmesso sulle frequenze di Primativvù. NOVEMBRE – Conquistati strumenti professionali e trovato il giusto compromesso tra qualità ed identità pubblicano il video unofficial di SPECCHIO sotto la regia di Francesco Rinaldi. Si può considerare il primo vero singolo semi-professionale, registrato e missato da Emilio Capuano. DICEMBRE – L’album  di inediti da pubblicare è pronto nelle teste di una  VAT  in continua evoluzione. Un creativo, Felice D’Amore, gli regala un logo nuovo e la strada dell’autoproduzione sembra l’unica alternativa nell’industria musicale italiana. “#Tuttofuori” sarà il mantra da seguire nel loro terzo anno di attività.
2016
GENNAIO – La placenta di dalpuntodivista records® culla ed accoglie il neonato John D Needle. MARZO – Una lunga ed estenuante attività di SPAM inizia a portare i suoi frutti per i fondatori. Dopo qualche mese i ragazzi si trovano difronte a ben due diverse (ma simili per vincoli) proposte discografiche. Dopo un’attenta analisi e soprattutto un esame di coscienza durato 4 mesi decidono di abbracciare l’audacia e definitivamente la filosofia PICK YOURSELF UP ! MAGGIO – E’ ora di spaccare la placenta! Il trio ritrova il pubblico come VAT VAT VAT nel migliore dei modi  in un coinvolgente tour de force di 7 giorni in 3 contesti fantastici: Woodsoccuniversità degli studi di Salerno  e Mumble Rumble tremano tra rullate, feedback ed aerei! Si riparte! GIUGNO – Le voci iniziano a girare e così l’attenzione mediatica locale si concentra nuovamente sul progetto VAT VAT VAT e su REAZIONI. Degna di nota è questa intervista bollente. Articoli, locandine e recensioni vengono raccolte nella nuova sezione del sito “About Us“. La condivisione del palco dello STAY MUSIC FEST con i conterranei MOLOTOV D’IRPINIA da’ inizio all’estate del trio. LUGLIO – AGOSTO – Dopo l’accurato missaggio firmato Emilio Capuano #REAZIONI  passa al grande Bob Fix: l’EP è ufficialmente pronto. Dalpuntodivista Recordsproduce il suo primo vero lavoro professionale ed i VAT VAT VAT si ritrovano a ripresentarlo: prima in chiave acustica al blasonato SPONZ FEST, poi in patria in occasione dell’open act a Francesco SàrcinaF*** Y** damn time SETTEMBRE – REAZIONI è in free-listening su SoundCloud e disponibile sui maggiori digital stores (Itunes, Spotify, Deezer, Google Play, Amazon, …,). La collaborazione dell’etichetta con la SHELVE produce 200 copie materiali (disponibili durante i  live) ed 1 vinile omaggio dell’ EP offerto dall’azienda internazionale! Iniziano le riprese del video ufficiale dellatitle track con FrankZilla  ! OTTOBRE – I VAT VAT VAT suonano al matrimonio della sposa più bella della terra e si preparano per il tour di inediti invernale. Intanto la sezione about uscontinua ad arricchirsi e DALPUNTODIVISTA RECORDS© cresce!!!! NOVEMBRE – Live, solidarietà e rete di contatti. Dalpuntodivista Records® partecipa al FALL FESTIVAL presentando i VAT VAT VAT.